Blog: http://houseofMaedhros.ilcannocchiale.it

71

Sono i giorni finora trascorsi in carcere da Mario Scaramella.

Un numero illuminante per definire qualcuno dei protagonisti di questa storia, ai sensi della Smorfia.

In Italia si può essere arrestati per un'accusa di calunnia verso un ex agente del KGB, e tenuti rinchiusi tutto questo tempo, senza essere (ancora) colpevoli di nulla.
In Italia un burocrate togato, oltre a privarti della tua libertà in tali modi e tempi, può anche rifiutarsi di fartela riassaporare perché non collabori.
In Italia la legge (pur pessima) stabilirebbe che ti si può arrestare prima di essere stato giudicato solo se vi è pericolo di fuga, di inquinamento delle prove o di reiterazione del reato (reato che peraltro ancora nessun giudicante ha stabilito tale).
In Italia la legge non conta un cazzo!

Perché ve ne sono 150.000 vigenti (e ancora contiamo), e quindi servono solo per ricattare.
E perché le applicano dei burocrati irresponsabili!

E nessun compagno tra un girotondo e l'altro emette fiato contro questa specie di tortura di ritorno.

Pubblicato il 6/3/2007 alle 12.28 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web