Blog: http://houseofMaedhros.ilcannocchiale.it

Italiche chiose all'assassinio di Pierre Gemayel

Romano Prodi, in un'intervista a Le Figaro, rilancia a cadavere ancora caldo il dialogo con la Siria.
Il premier ha rivolto un appello a stare ben fermi mentre si dialoga, in modo che quelli possano prendere bene la mira.

Si stanno intanto celebrando i funerali del ministro dell'industria libanese, con una partecipazione imponente di persone, nell'ordine delle centinaia di migliaia.
Presente anche il ministro degli esteri francese, mentre l'Italia era rappresentata da uno dei sottosegretari della Farnesina.
D'Alema ha infatti declinato l'invito, non essendo previste passeggiate sottobraccio a nazisti col turbante.

Un malpensante  potrebbe affermare che questa รจ un'equivicinanza del cazzo, diciamo!
 

Pubblicato il 23/11/2006 alle 14.31 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web