.
Annunci online

houseofMaedhros
schizzi e scazzi di finanza e dintorni


Diario


28 settembre 2006


Sul caso Welby

La vita appartiene a colui cui fu donata, a colui che la vive.
E può viverla come vuole, e può legittimamente rinunciarvi.
Sua è la scelta, e di nessun altro.

E' un Paese che ha smarrito ogni senso etico quello che permette l'assassìnio degli innocenti che bramano con ogni probabilità vivere, prima ancora di fargli assaporare una sola boccata d'aria, e che impedisce allo stesso tempo ad un uomo sfortunato e consapevole di farla finita.

Ma onde frenare alcuni pruriti politici, che già si vanno sbizzarrendo, una cosa va necessariamente chiarita.
La decisione va presa "qui ed ora"!
Visto il bene di cui si dispone, quello supremo, da cui dipende il godimento di ogni altro bene, pervaso da un'aura di sacralità che non abbisogna di fedi religiose per essere riconosciuta, una decisione dispositiva presa anni prima in condizioni necessariamente diverse non può avere una validità che sia legittima.

La decisione appartiene al soggetto consapevole. Se non lo è, non può prenderla!
E non vale quella eventualmente presa in anni e perfino mesi precedenti, non può valere, perché difetta proprio della consapevolezza, ipotizzabile nel caso di specie solo nel momento in cui si vive la condizione di malato, le circostanze che concretizzano il disagio vitale che si sente insopportabile.

E se non può prenderla lui, figuriamoci gli altri.





permalink | inviato da il 28/9/2006 alle 8:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto        ottobre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Finanza
Saggi ed Analisi di Economia
Gestione Portafogli
Articolati
Fisiologia
Stati Avanzati di Depravazione
Filosofando

VAI A VEDERE

Ultimissime Di Bella
Ne Quid Nimis
Walking Class
Scribacchiature
InMinoranza
Fort
Zamax
Noise from Amerika


Date forza alla libertà di curarsi!
Quello che potete, se volete......

AIAN Modena
c/c n. 854632
B. Pop. Emilia Romagna - Ag. 5
ABI 5387  -  CAB 12905

COME DONARE IL 5 PER MILLE ALLA FONDAZIONE DI BELLA
Occorre, nella prossima dichiarazione dei redditi (Mod. 730 o Unico),apporre la propria firma nell`apposita sezione "Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni" ed indicare il codice fiscale 01995220355

In questo blog non si danno consigli, si pensa semplicemente ad alta voce.
Pertanto, qualunque decisione attuata in seguito alla lettura di tali pensieri rimane di responsabilità esclusiva di chi la pone in essere.
Ne deriva che se le cose vanno male non potete rompere l'anima, così come nulla è dovuto da parte vostra se vanno bene.



Link Utili

Linus Pauling Institute

Metodo Di Bella
What they don't tell you about AIDS

CERCA